Passo carrabile: rinnovo

Servizio attivo

Il passo carrabile ha una durata di 29 anni dal rilascio dell'autorizzazione, allo scadere di questa data è necessario provvedere al rinnovo.


A chi è rivolto

Ai privati cittadini o alle imprese.

Descrizione

Il passo carrabile è un accesso che consente il transito dei veicoli da un’area ad uso pubblico ad un’area ad uso privato, per lo più idonea allo stazionamento di uno o più veicoli.

Gli accessi possono essere di due tipi:

  • accessi che prevedono una modifica del piano stradale per facilitare l’ingresso dei veicoli all’area privata, i passi carrabili veri e propri;
  • accessi a raso, cioè senza alcun manufatto e intervento sulla sede stradale.

Come fare

Per richiedere il rinnovo del passo carraio inoltrare la domanda all'indirizzo PEC: comune.sangiulianomilanese@cert.legalmail.it (anche da indirizzi di posta elettronica ordinaria);

Solo nel caso si abbia difficoltà nell'utilizzo degli strumenti informatici, consegnare la domanda a mano all'ufficio Protocollo del Comune.

Verificare che in corrispondenza del passo carrabile sia posizionato il cartello di divieto di sosta, che di norma deve essere installato, parallelamente all'asse della strada e può essere applicato su porte o cancelli. Provvedere a modificare nello stesso carrello la data, indicando quella corrispondente alla nuova autorizzazione.

Cosa serve

Compilare il seguente modulo, in allegato oppure ritirabile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, sottoscritto da tutti gli intestatari.

E' obbligatorio indicare l'indirizzo PEC per:

  • le aziende;
  • gli amministratori condominiali;
  • gli studi tecnici e/o i tecnici professionisti;
  • i privati che ne siano in possesso.

Al modulo allegare:

  • copia del documento d'identità;
  • atto di proprietà o contratto di locazione (con  assenso del proprietario dell'immobile) o atto notarile in caso di vendita dell'immobile;
  • 2 marche da bollo da euro 16,00 (una per la richiesta e una per il rilascio).

Nel caso il cartello non sia più leggibile, è necessario dotarsi di un nuovo cartello di divieto di sosta, che  per essere valido deve avere le seguenti caratteristiche:

  • dimensioni pari a 45x25 cm (normale) o 60x40 cm (maggiorato);
  • in alto, l'indicazione dell'ente proprietario della strada che ha rilasciato l'autorizzazione;
  • in basso, il numero e l'anno del rilascio.

Cosa si ottiene

Il rinnovo dell'autorizzazione.

Contestualmente l'ufficio Lavori Pubblici ne darà comunicazione all'Ufficio Tributi per l'invio degli avvisi di pagamento.

Tempi e scadenze

L'autorizzazione verrà rilasciata entro 30 giorni dalla data di protocollazione della domanda e potrà essere:

  • inviata tramite PEC all'indirizzo comunicato nel modulo di richiesta;
  • ritirata, per i privati sprovvisti dell'indirizzo di PEC, a partire dal 31° giorno dalla data di protocollazione della domanda, presso l'Ufficio Lavori Pubblici previo appuntamento al n. 02 98207225.
    Allo scadere del suddetto 31° giorno, l'autorizzazione resterà in giacenza presso l'ufficio Lavori Pubblici per un tempo massimo di 60 giorni.
    Trascorso tale termine, l'autorizzazione verrà inviata al richiedete tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a carico del destinatario.

Quanto costa

Marche da bollo

- 2 marche da bollo da 16.00 euro, una per la richiesta e una per il rilascio.

- un'altra sola marca da bollo da 16 euro, in caso di utilizzo del modulo unico, in allegato anche per il rilascio dell'autorizzazione agli interventi di modifica, regolarizzazione al passo carrabile, come specificato nella scheda sulla manomissione di suolo pubblico.

Nel caso di inoltro della domanda via email:

  • una marca da bollo deve essere applicata sul modulo di richiesta;
  • l'altra o le altre devono essere scannerizzate su un foglio bianco, in modo che l'ufficio possa provvedere a trascriverne il numero sull'autorizzazione che viene rilasciata;
  • bisognerà poi provvedere in autonomia ad annullare le marche da bollo, apponendo ad esempio sulle stesse la propria firma o la data, in quanto non potranno più essere utilizzate, a pena di sanzione.

Canone Unico Patrimoniale, da effettuarsi con PagoPa® (vedere scheda correlata).

- L'eventuale installazione e la manutenzione del cartello sono a cura e spese del titolare dell'autorizzazione.

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Nel caso si intenda variare la lunghezza del passo carrabile (modifica) o mutare l'apertura dell'accesso, se non più conforme alle norme vigenti (regolarizzazione) o per eliminare tutte le opere che ne consentono il transito veicolare (revoca) consultare la seguente scheda informativa.

In caso di nuovo intestatario, per tutte le informazioni sulla richiesta di volturazione/subentro consultare la relativa scheda informativa.

NORMATIVA

- D.lgs n°285/92, art. 22;
- Decreto del Presidente della Repubblica n. 495/92, art. 120.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 08/05/2024, 10:56

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona